Tetti verdi - Edifici viventi, in sintonia con l’ambiente

Il ciclo della vita, che continuamente si rinnova in tutte le sue forme vegetali e animali, è infinito, mentre le risorse del Pianeta sono finite, come lo spazio dove gettare gli scarti e i rifiuti delle attività dell’uomo, dalla plastica derivata dal petrolio all’anidride carbonica che si accumula a ritmi preoccupanti in atmosfera. Il nostro lavoro si ispira ogni giorno all’insegnamento di scienziati che, come William McDonough, ci invitano a innescare processi che garantiscano il costante rinnovamento delle risorse e il contenimento dei rifiuti ripensando il modo con cui progettiamo gli edifici e le città. Le tecnologie che oggi ci consentono di integrare il verde in copertura e in facciata degli edifici sono una componente essenziale di questi processi. Con l’uso del verde un edificio, al pari di un albero, può produrre ossigeno, creare un microclima, accogliere molte specie viventi, controllare l’umidità e l’erosione del suolo. Il verde in copertura inoltre migliora la coibentazione e abbassa la temperatura superficiale dell’involucro, riducendo il fabbisogno energetico in fase di riscaldamento e di raffrescamento, mentre facciate e terrazzi trattati a verde intensivo aumentano il benessere psicologico e abitativo, contribuendo a ristabilire una relazione diretta tra l’uomo e la natura che nell’attuale dimensione urbana è stata persa.

I giardini pensili rappresentano una valida opportunità


...per ridare respiro e vivibilità alla città che è soffocata dalla cementificazione. Conclusa l’era dell’industrializzazione e dei consumi di massa stiamo per entrare in un nuovo mondo, che sia capace di assicurare a tutta la popolazione del pianeta un ambiente vivibile e salutare e il necessario fabbisogno di cibo e acqua pulita. I paradigmi con cui misuriamo il successo delle nazioni e il livello di benessere sono destinati a cambiare. Nel calcolo del prodotto interno lordo entreranno in gioco anche costi oggi nascosti come il consumo di risorse e l’impatto ambientale delle produzioni e dei modelli di vita e di consumo. Prepariamoci subito, impariamo a calcolare questi costi perché le risorse del pianeta sono di tutti. Un giorno qualcuno ci chiederà conto della ragione per cui le abbiamo sprecate e del motivo per cui abbiamo inquinato la terra e l’aria. E forse saranno i nostri stessi figli, se temperature e catastrofi ambientali cresceranno in modo esponenziale, danneggiando le nostre vite e la nostra salute, a porci queste domande.

Vantaggi delle coperture a verde